LeRock jeans

Quante volte vi sarà capitato di entrare in un negozio, adocchiare un paio di jeans ed innamorarvene per forma, lavaggio e dettagli, poi andare in camerino per la prova di rito e rimanere delusissime; taglio imperfetto, difetti ovunque e pessima vestibilità e pensare, a quel punto, che fondamentalmente la colpa è del fisico.

In realtà non è così.
Non per forza dobbiamo, con il nostro corpo,  adattarci ad un capo basic e essenziale come il jeans rischiando di non sentirci a nostro agio.
Esiste un brand che risponde in pieno a tutte le nostre esigenze, LeRock jeans.

Per LeRock, il jeans deve rispondere innanzitutto  ad una funzione: rendere bella una donna.
Per questo è stato ideato un nuovo modo di cucire il denim: uno speciale taglio a mela, l’apple shape, con una fettuccia nascosta nella cucitura del cavallo, che ha un effetto push up, accompagna le forme nei punti giusti, regalando in pochi centimetri l’effetto giocatrice di beach volley brasiliana o da sedere alla Kim Kardashian per intenderci.

Il designer di LeRock jeans , Luca Berti, ha individuato il problema seguendo la logica come in qualsiasi progettazione, cercando la soluzione nel materiale. Ecco perché ha eliminato il quinto taschino e, per non appesantire i fianchi, ha alleggerito le tasche con cuciture sartoriali esterne.
Sono jeans studiati nei minimi particolari per essere armoniosi e per regalare un’allure da top a chi li indossa.

I jeans LeRock sono prodotti dalla Vigoss, celebre colosso cinese, leader del settore.

Nei prossimi outfit vedrete le mie scelte LeRock jeans.
Mi sono innamorata di questo brand che rende sofisticato anche il più casual dei look e ultra femminile il mio fisico non proprio da top model.

LeRock jeans

20141205_142009