American Apparel La celebre azienda American Apparel, nota per le sue campagne pubblicitarie originali quanto singolari, é nuovamente sotto l’occhio del ciclone. Stavolta a destare polemica e scalpore é la linea Back To School, dedicata alle più giovani. Nelle immagini pubblicitarie le modelle indossano le nuove minigonne prima chinate su di sé e poi poggiate al finestrino di una macchina mostrando le mutandine. American Apparel si difende affermando che le modelle hanno 30 anni, che non sono state forzate in nessun modo e che quelle pose sono nate spontanee e senza nessun tipo di  incitamento allo sfruttamento femminile. Ennesima campagna pubblicitaria provocatoria e fuori da schemi, tipica del marchio americano o incitamento alla pornografia?

American Apparel