bca strength 2015 melania migliozzi

“È qualcosa che non può essere fatto da una singola persona; deve essere fatto da un gruppo”

Evelyn H. Lauder

E’ iniziata qualche giorno fa e durerà per tutto il mese di Ottobre la XXIII edizione della Campagna BCA strength 2015, Breast Cancer Awareness, dedicata alla prevenzione del tumore al seno di Estée Lauder Companies, società leader nei prodotti di bellezza di prestigio, che quest’anno, per la prima volta, ha come partner AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro; Estée Lauder Companies Italia e AIRC uniti per sconfiggere questa patologia che colpisce ogni anno in Italia una donna su otto nell’arco della vita. La Campagna Breast Cancer Awareness (BCA) del Gruppo Estée Lauder Companies, mirata alla lotta contro il tumore al seno, è stata creata nel 1992 da Evelyn H. Lauder con il lancio della celebre iniziativa Nastro Rosa, ormai simbolo universale per la salute del seno.

Avendo perso persone a me molto care a causa di questo orrendo male non potevo far altro che prendere parte a quest’iniziativa colorando il mio ottobre di rosa e mettendo al corrente tutti voi di quanto possa essere indispensabile l’informazione, la prevenzione e la ricerca.

Quest’anno Estée Lauder Companies Italia sosterrà l’attività di AIRC devolvendo 5,00 euro per ogni prodotto Nastro Rosa offerti dai Brand di The Estée Lauder Companies a sostegno della ricerca e venduti durante il mese di ottobre.

Leitmotiv della Campagna BCA strength 2015 è “Sconfiggiamo il tumore al seno: ogni azione conta” e si pone l’obiettivo di sconfiggere il tumore al seno attraverso l’educazione e la ricerca. La comunicazione social e digital invita tutti a raccontare la propria esperienza nella lotta contro il tumore al seno, condividendo foto o video sul sito www.bcacampaign.it e sui social media usando l’hashtag #BCAstrength.

Oltre al tema “Sconfiggiamo il tumore al seno: ogni azione conta ”, la Campagna BCA 2015 incoraggia le persone a intraprendere alcune semplici azioni quotidiane che ci allontanino sempre di più da un mondo in cui il tumore al seno è una realtà. Sia per le donne che hanno vissuto questa malattia sulla propria pelle, sia per le persone che l’hanno conosciuta attraverso una persona cara che ne è stata affetta, è fondamentale una routine che comprenda un’alimentazione e uno stile di vita sani, dell’attività fisica e dei controlli frequenti ma anche il supporto alla ricerca, insieme ad azioni di volontariato, al supporto mostrato anche solo attraverso il nastro rosa appuntato sui propri abiti ogni giorno. Parlare di tumore al seno è fondamentale per focalizzare l’attenzione dei media e delle persone su questa patologia che può e deve diventare sempre più curabile.

Ricerca e prevenzione sono fondamentali per vincere questa battaglia e tutte noi donne possiamo fare la nostra parte aderendo agli screening indicati per le diverse fasce d’età. La diagnosi precoce è, infatti, fondamentale e può salvarci la vita.

Antonella Clerici, testimonial Campagna BCA 2015

firma_outfit

bca strength 2015 melania migliozzi

bca strength 2015