6 mosse per diventare una persona mattiniera

Dopo aver letto questo post, a chi mi conosce bene, potrebbe scattare l’esclamazione -Ma da quale pulpito!!- e non avrebbe tutti i torti a dirlo ma si può sempre cambiare nella vita o almeno cercare di farlo con forza e volontà. Per chi non lo sapesse sono un tremendo animale notturno ed una delle cose che per assurdo mi rilassa è stare sveglia la notte svolgendo tante attività, sopratutto al pc, che poi al mattino mi costringono a rimanere a letto fino a tardi. Ultimamente però sto vivendo un periodo pieno e stressante quindi, attraverso 6 mosse per diventare una persona mattiniera, sto cercando di regolarizzare il mio sonno.

Lo ammetto senza vergogna, il letto, insieme al mio angolo da lavoro e al divano, è una delle cose che preferisco in casa; in estate non ho molta difficoltà a alzarmi presto ma con l’arrivo dell’autunno il letto diventa quel rifugio caldo, morbido e comodo così difficile da abbandonare ogni mattina, specie se poi hai dormito anche poche ore. Ammetto questo ma confesso anche che quando riesco ad alzarmi ad un’orario decente noto i vantaggi, ho più tempo per fare le cose che amo e più tempo da dedicare a me stessa, inoltre quel celebre detto “la mattina ha l’oro in bocca” vale più di quanto si possa pensare, appena svegli si possono fare una quantità di cose che è improbabile riuscire a completare durante il resto della giornata evitando stress e possibili ritardi.

Ecco 6 mosse per diventare una persona mattiniera:

Inizia con le buone abitudini la sera prima
Dirvi di andare a letto presto e dormire 8/9 ore capisco che possa risultare una cosa ovvia e scontata, ma vi assicuro che per chi come me è abituato a vivere di notte non è facile da un giorno all’altro cambiare radicalmente orari. Quello che posso consigliarvi è provare ad andare a letto una mezz’ora del vostro solito orario prima per una settimana, proseguire con un’ora prima quella dopo e un’ora e mezza quella ancora successiva fino a raggiungere un’orario decente per coricarsi e farla diventare quindi una buona abitudine. Tenete sempre dell’acqua sul comodino in modo che la prima cosa che farete al mattino sia bere, idrata il corpo e aiuta a “svegliarsi”. Se inizialmente avete difficoltà ad addormentarvi presto potete provare a rilassarvi con una tisana o una camomilla, genera una piacevole routine prima del sonno.

Modifica la dieta e diminuisci il caffé
Evitate di mangiare alimenti pesanti, come fritti e formaggi e non provate a mangiare prima di andare a dormire, soprattutto, state lontano dalle bevande zuccherate che hanno un contenuto molto elevato di caffeina. A proposito di caffeina e quindi caffè meglio evitarne il consumo nel tardo pomeriggio, non è il mio caso ma in alcuni soggetti può provocare difficoltà nella fase di addormentamento. La caffeina è anche un vasocostrittore, il che significa che compatta i vasi sanguigni, riduce il flusso sanguigno e aumenta anche la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, quindi lasciamo che il buon caffè ci attenda al nostro risveglio.

come_diventare una persona mattiniera

Preparati ad andare a letto lentamente
Iniziate almeno un’ora prima con la routine che vi porti a letto, questo aiuterà a rilassarvi e far capire al proprio corpo che è il momento di andare a dormire. Lavoro, studio ed impegni vari possono influire sul corpo tenendolo in un continuo stato di tensione, quindi è bene rallentare una volta tornati a casa,” chiudere” con tutto almeno fino all’indomani e dedicarsi esclusivamente a se stessi, alcuni consigliano di scaricare lo stress attraverso esercizi di respirazione e meditazione che portano alla completa distensione di mente e corpo.

Trovare un buon motivo per alzarsi presto
Questa, tra le 6 mosse per diventare una persona mattiniera, è quella che preferisco. Amo scrivere di notte ma ho scoperto che alzandomi presto, con le mattine tranquille e silenziose riesco a scrivere in modo altrettanto soddisfacente, noto che ho più tempo a disposizione, quindi posso fare una buona e sostanziosa colazione, leggere cosa è successo nel mondo, ascoltare la musica che mi piace e che mi faccia partire con il piede giusto. Vivere la mattina significa non dover correre durante il resto della giornata, evitare eventuali imprevisti (quelli non mancano mai!) ed inutile stress.

come_diventare una persona mattiniera

Scegliere la sveglia giusta
Impostare la sveglia con una delle suonerie del telefono può risultare deleterio, al risveglio è possibile sentirsi subito irritati e per la rabbia si rischia facilmente di disattivare l’allarme e tornare a dormire. Io ho provato anche impostando come sveglia una delle mie canzoni preferite, non fatelo!!, finirete per odiarla!  Ho scoperto invece che esistono delle app che ti svegliano dolcemente e che il loro suono non smette fino a quando non si è risolto un piccolo quiz come un’equazione o un problema.

Programma qualcosa che ti piace appena sveglio
È difficile alzarsi dal letto sapendo che ci sono cose che non amiamo fare e che eviteremmo se solo potessimo, quindi iniziare lentamente la giornata con qualcosa che ci piace come leggere un buon libro, ascoltare la musica preferita, regalarsi una beauty routine distensiva, può contribuire, in maniera positiva, a rendere il resto della giornata meno impegnativa e stressante. Il massimo sarebbe rendere questo genere di inizio una piacevole abitudine, un gradevole appuntamento quotidiano che possa attenderci ad ogni risveglio.

Con queste 6 mosse per diventare una persona mattiniera cerco di abbandonare il pigro gufo che è in me per fare posto ad una simpatica, arzilla e vispa allodola. Voi in cosa vi rispecchiate di più, nel gufo o nell’allodola?

firma_outfit

come_diventare una persona mattiniera

Leave a Comment

My inspirations
@MELANIAMIGLIOZZI