5 ragioni per prendersi una pausa dai social

Probabilmente non sono la persona più adatta a scrivere di questo argomento ma anni fa, consapevolmente, ho scelto la strada del blogging, prima come passione poi come lavoro, per tanto tempo non ho saputo scindere il pubblico dal privato, l’essere online con l’essere offline ma crescendo si fa esperienza e tanti episodi mi hanno portato alla conclusione che di tanto in tanto è bene prendersi un break, staccare per poi ripartire, magari anche meglio di prima. I motivi sono diversi, dal fisico al mentale ma 5 ragioni per prendersi una pausa dai social sono più che valide, sono un punto di partenza per disintossicarsi dal vivere costantemente on line.

I social media sono fondamentali per il mio lavoro e ne sono incredibilmente grata, sono grata anche a quella fetta di pubblico, di “amiche virtuali” -come amo chiamarle- che con affetto e generosità hanno scelto di seguirmi e di confrontarsi con me quotidianamente su diversi argomenti ma come tutto nella vita c’è anche un risvolto negativo che fa emergere emozioni e vibrazioni spesso poche felici, in quel caso è bene darsi uno stop e interrompere quello che è il normale uso che si fa dei social media.

Ed eccomi qui a scrivere su quello che è il mio amato diario virtuale, il mio blog , il mio primo amore da cui nessun social media potrà mai allontanarmi, mi ritrovo a scrivere alcuni dei motivi per cui credo nel potere del detox digitale e lo faccio sperando che almeno un paio entrino a far parte del tuo quotidiano.

5 ragioni per prendersi una pausa dai social

RICORDA CIÒ CHE È IMPORTANTE

Lunghi periodi di vacanza come il Natale o l’estate aiutano a vedere le cose da un altra prospettiva. Concentrandoti solo su di te, sulla famiglia e su ciò che ti rende felice si riesce a fare luce sulle piccole cose come preparare da mangiare a casa senza fretta o coccolarsi davanti ad un film, senza il pensiero di doverlo per forza condividere con il mondo. Scoprirai come anche la cosa più banale acquista un valore diverso se fatto senza smartphone alla mano e ti renderai conto che dietro il telefono non si nasconde la felicità, quella vera.

PIANIFICA E POI LASCIA FARE

Nel mio lavoro c’è un profondo e costante stress nel mantenere le cose coerenti, incluso il feed social e nonostante io sia una super fan delle cose “fatte sul momento” mi rendo conto che di tanto in tanto il pianificare è un’ottima alternativa ad un sicuro esaurimento nervoso. Dunque si al programmare, che siano attività social o normali azioni che fai quotidianamente nel tuo lavoro, ti renderai conto di come la vita va avanti senza dover condividere nuovi contenuti ogni giorno o stare dietro a scadenze che ti assalgono di continuo. Per fortuna, poi, le persone che mi seguono sono straordinarie e anche se non pubblico per alcuni giorni rimangono fedeli e in attesa di una nuova foto o Instagram Stories.
Tutti dovrebbero capire e apprezzare la necessità di prendersi delle pause e sostenere quelle persone quando scelgono di farlo.

FERMATI PER LA TUA CREATIVITA’

Se c’è una cosa che ho imparato da quando ho un blog e da quando lavoro sui social è che la creatività ha bisogno di una pausa per sopravvivere e funzionare in modo ottimale. Perché l’abilità nel creare storie e contenuti rimanga intatta e sincera ho assoluto bisogno di fermarmi, ho bisogno di tempo per riposare quella parte del mio cervello, per ispirarmi e lasciarmi conquistare da qualcosa di nuovo. Prendersi una pausa dai social in questo senso non può far altro che rinfrescare il feed e creare nuova curiosità in chi ci segue.

5 ragioni per prendersi una pausa dai social

FA BENE AL TUO CORPO

Vi confesso una cosa… tra le 5 ragioni per prendersi una pausa dai social c’è sicuramente anche il fattore fisico e ve lo dice una che subisce facilmente qualsiasi tipo di malessere facendone quasi una malattia. Sai che scorrere di continuo con il pollice sul telefono è un problema serio? Le mie mani diventano estremamente tese e rigide dopo essere stata troppo tempo sui social, inoltre dallo scorso anno soffro di un forte dolore al collo che coinvolge anche spalla e braccio ed uno dei motivi della mia sofferenza è proprio l’accanimento allo smartphone, ho scoperto addrittura che in rete esiste la sindrome del collo tecnologico. Dettaglio da non dimenticare la luce degli schermi contribuisce al formarsi di occhiaie e rughe ed io ne so qualcosa! Direi che solo questo, almeno a noi donne, dovrebbe convincerci a mettere da parte telefono e social per qualche giorno di tanto in tanto.

COMBATTI LA NOIA, (RI)TROVA UN HOBBY

Quando ero bambina spesso mi annoiavo e, quando la mia mamma spegneva la tv (giustamente!) cercavo sempre modi creativi che riuscissero a distrarmi e a rendermi felice, giocavo con le bambole, pattinavo, ballavo, ascoltavo musica o disegnavo. Oggi il telefono sembra essere l’unica via di uscita alla noia, scorriamo con il solito dito – che nel frattempo implora pietà- senza un reale interesse perdendo letteralmente il contatto con la realtà. Rendendomi conto di quanto è poco vantaggioso “perdere tempo” in questo modo ho riscoperto la felicità nel fare cose semplici e banali come leggere qualche pagina di un libro o di una rivista prima di addormentarmi, fare una passeggiata, scambiare alcune parole mentre si fa la fila per qualcosa e non importa se il nostro interlocutore è un’estraneo. All’inizio sembra strano ma a lungo andare ti renderai conto che è la scelta migliore che tu potessi fare.

Queste 5 ragioni per prendersi una pausa dai social possono davvero essere d’aiuto, in fondo si tratta di pause non di chiusure totali, il mondo continuerà ad andare avanti mentre non ci sei ma quando tornerai sarà tutto più bello, te lo assicuro!!

Se fai delle pause dai social  raccontami pure la tua esperienza e le tue sensazioni, sono curiosa di sapere cosa ne pensi !

5 ragioni per prendersi una pausa dai social