ape fritto dressing and toppings

ape fritto dressing and toppings

Lo street food, conosciuto come il cibo di strada, sta diventando sempre più di tendenza in Italia.

In realtà in ogni città italiana spesso capita di imbatterci in un chioschetto, di gelati o panini ad esempio.
Ma adesso il concetto di street food sta radicalmente cambiando perché lo si ritiene comodo, economico e di facile reperibilità visto che chioschi e furgoncini sono presenti nelle manifestazioni o nelle zone di maggior afflusso turistico.

Il cibo di strada è pratico perchè si può consumare dove si desidera, anche camminando e la maggior parte delle pietanze non hanno bisogno di posate e piatti.

I fritti, poi, sono una costante dello street food e in giro per le trafficate vie di Roma da qualche mese è facile adocchiare l’ape gialla di Ape Fritto.

Fabrizio Masciotti e David Argenti, da sempre chef nel campo della friggitoria, sono gli ideatori e i papà di Ape Fritto.
Un progetto intraprendente che ha richiesto tanto impegno e volontà e che oggi sta portando tante soddisfazioni.

L’ape, il colore giallo, il design minimal pulito ed accattivante, il nome Ape Fritto insieme alla scelta dei cibi da proporre su strada, sono tutte decisioni ben ponderate di cui i due chef vanno davvero fieri.

Vi accolgono con un gran sorriso e vi propongono il cartoccio del giorno che varia sempre e le chips tagliate sul momento con le pregiate patate belga, un must da non perdere.

Olive ascolane, medaglioni speck e provola, mozzarelline, supplì, supplì di mare e cacio e pepe riempiono il cartoccio misto da gustare durante una passeggiata, durante la pausa da lavoro o semplicemente per pura golosità del momento.
La frittura è leggera e di altissima qualità, oltre al fatto che dall’ingegnosa cucina dell’ape non arriva nessun cattivo odore per il continuo cambio dell’olio.

Gli chef di Ape Fritto accontentano tutti i palati, anche quelli di vegetariani e vegani e potete segurli su Facebook e Instagram.
Fabrizio e David aggiornano costantemente le loro pagine social per rendervi noti gli eventi alla quale parteciperanno o la zona di Roma dove spegneranno il motore dell’ape.
In più potete condividere i vostri momenti con il cartoccio misto con l’hashtag #ApeFritto.

Unica cosa da tenere a mente è di non chiedere mai prosecco o crodino… NON CONFONDETE Ape Fritto con ApeRi Fritto!
Tanto poi una volta che avete gustato il loro street food di qualità sono certa che dimenticherete noccioline e pizzettine.

firma_post

ape fritto dressing and toppingsape fritto dressing and toppingsape fritto dressing and toppings