Immaginate un bistrot francese, intimo e raffinato con tavolini di marmo bianco, unite il blu petrolio delle pareti ed il marrone scuro delle sedute e degli sgabelli di un localino spagnolo in prossimità di un porto, aggiungete il bancone bianco con cucina a vista, tipico dei chioschi giapponesi e magicamente avrete il Plancha, ristorante di recente apertura in centro a Roma.

Incuriosita dalla Pagina Facebook, ho approfondito la conoscenza di questo locale informale e senza troppi fronzoli per la scelta della cottura dei cibi. Plancha prende il nome dalla piastra ispirata al teppan giapponese ed è il metodo di cottura scelto per praticamente tutti i piatti proposti in menù. Le due piastre, una per il pesce e la carne e l’altra per verdure, formaggi e tofu, sono al centro della cucina; queste permettono di cucinare in modo sano, raggiungendo una temperatura di 210-230°C che non supera mai il punto di fumo dei grassi e lasciando intatte le proprietà dei cibi in modo da non lasciare quel senso di “pesantezza” a fine pasto.

plancha roma dressing&toppingsPlancha è un luogo semplice ma d’effetto, con una cucina che sa unire in maniera armonica, senza strafare, i sapori della cucina giapponese, thailandese ai sapori della cucina mediterranea, quella spagnola e italiana più vicina a noi, per un risultato assolutamente originale e innovativo che colpisce nel segno.

Si parte dai gustosi spiedini di manzo alle spezie e dagli spiedini di polpo accompagnate da una deliziosa maionese sempre di polpo, per poi passare all’altra proposta innovativa del ristorante, la possibilità di comporre noodles e riso secondo i propri gusti e preferenze; noodles con maiale e riso con gamberi, entrambi in stile e cottura giapponese, con germogli di soia, carorte, zucchine, cipollotto e anacardi, sono solo due dei tantissimi abbinamenti che è possibile realizzare per rendere il proprio pasto “unico”. Si prosegue con la dadolata di manzo con salsa di scalogno al vino e calamari e verdure saltati al latte di cocco, due secondi “vestiti” da perfetti main dish. Anche i dolci sono stati una piacevole sorpresa fatta di una soffice mousse al cioccolato e peperoncino e di una leggerissima mini cheesecake aromatizzata al lime, che ho adorato per freschezza e originalità.

Plancha, riesce, con le sue diverse proposte provenienti da paesi lontani, a ricreare un posto accogliente dove sentirsi a proprio agio, dove chiacchierare in libertà gustando sapori unici e genuini, dove un pranzo leggero o una cena tra amici può diventare il pretesto per invogliare a tornare e tornare ancora.

firma_outfit

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings

plancha roma dressing&toppings